Wealth Management & Auditing

Family Office: centro integrato di competenze specialistiche sia in campo fiscale e successorio che in ambito della gestione patrimoniale
[segue...]
Home
Visione e Policy
Family Office
Private Banking
Auditing
Fiscalità
Chi siamo
Contatti

In generale, fare “pianificazione fiscale” significa delineare al Cliente, persona fisica o corporate, delle scelte strategiche che gli consentano di mitigare in maniera legittima il proprio carico tributario.


Soluzioni affidabili  
Dato il notevole impatto (e possibili conseguenze), sulla vita aziendale e personale del Cliente, lo studiare ed implementare soluzioni sensate, credibili e difendibili deve, paradossalmente, preoccupare maggiormente l’operatore professionale rispetto al dato normativo
tout court: nello scenario dell’offerta di servizi di pianificazione fiscale, molti offrono soluzioni funzionali
e tecnicamente valide, molti meno offrono soluzioni affidabili dal punto di vista del “buon senso” o del “buon gusto”

Spesso le soluzioni proposte coinvolgono il Cliente in operazioni (a) con società estere prive persino delle minima parvenza di credibilità e (b) che svolgono un’attività marcatamente atipica dal punto di vista della abituale pratica commerciale.

Si tratta di società che hanno (i) sede legale (e nessuna sede operativa) presso banche o fiduciarie e citato indirizzo è il medesimo di altre decine di società; (ii) hanno amministratori “in comune” con una molteplicità di altre società che svolgono, evidentemente, le attività più variegate; (iii) spesso non hanno un capitale sociale, né un numero di telefono/fax proprio; (iv) non hanno una visibilità web né promuovono, con altri mezzi, la loro attività, (v) non hanno dipendenti; (vi)…ricorrere a queste società è una scelta tecnicamente funzionale ma ridicola dal punto di vista della tutela del Cliente.

La tutela degli interessi del Cliente  
La tutela degli interessi del Cliente unitamente al compito di metterlo nella posizione di “difendersi” se attaccato, dovrebbe essere il principale compito del consulente fiscale: fare acquisire al Cliente consapevolezza circa le azioni che è chiamato a compiere riveste quindi un ruolo determinante.

Il Cliente spesso “compera” una società le cui caratteristiche, nella migliore delle ipotesi, sono quelle sopraindicate, raramente il Cliente “acquista” una soluzione che lo pone nella posizione di poter rispondere a banali domande quali:
  • Perché hai rapporti d’affari con una società, ad esempio, inglese?
     
  • Parli l’inglese? Chi lo parla per te?
     
  • Dove hai conosciuto la società inglese? Hai parlato con il loro direttore commerciale? Come si chiama? Hai il suo numero di telefono, la sua email?
     
  • Vai spesso a Londra? Dove risiedi quando a Londra?
     
  • Hai mai visitato la sede della società inglese? Di solito visti le sedi delle società con cui hai rapporti di affari? Dove avete concluso il contratto?
     
  • Hai fatto delle verifiche sulla società? Non hai notato (lo si può fare direttamente con Internet, per il nostro esempio:
    www.companieshouse.co.uk ) che la società non ha capitale sociale, ha un amministratore che risiede in una remota isoletta,…?
Soluzioni e costrutti suggeriti da professionisti “anni 80” non adeguatamente aggiornati, anche alla luce dei recenti od imminenti, cambiamenti normativi e di orientamento , non sono più da considerarsi come “soluzioni” bensì come pratiche foriere di possibili danni, spesso ben maggiori dei benefici che sembra diano al presente.

La nostra attività di consulenza è moderna ed innovativa, semplice da spiegare e da capire.
Il rispetto per il Cliente, la sua azienda, la sua famiglia e la profonda consapevolezza della delicatezza delle materie trattate, sono il fulcro attorno al quale ruotano i nostri sforzi.

Holdingship  
Si tratta di porre in essere i passi adeguati affinché una società target, solitamente la società del Cliente o della sua famiglia, abbia una strutturazione dell’azionariato coerente con gli obiettivi di legittima salvaguardia del patrimonio aziendale da attacchi di qualsivoglia natura.

Licensing/ Management agreement  
Si tratta di pensare ed implementare una nuova visione di gestione aziendale che consideri le opportunità dell’adozione di scelte di esternalizzazione ricorrendo al coinvolgimento di attori societari esterni: si tratta, essenzialmente, di optare per il “buy” ove il “make” non risulta più essere adeguatamente remunerativo né fiscalmente efficiente.

Tutorship  
Si tratta di garantire un supporto sia (i) decisionale e strategico che (ii) pratico ed operativo a quelle controparti che, nonostante titolari legali di diritti patrimoniali rivelanti, non sono sempre pienamente consapevoli della rilevanza o delle conseguenze delle proprie decisioni.
In questo senso, riceviamo mandati sia dai diretti interessati che (più di frequente) dai loro familiari o tutori legali che, consapevoli della necessità di una professionalità specialistica, si rivolgono a noi conferendoci mandato sia di controllo sull’operato di terzi soggetti (cfr. “Auditing”) che operativi.

Trusteeship/Trust  
Il Trust è un istituto giuridico di concezione anglosassone in virtù del quale un soggetto, il disponente (Settlor), si spossessa dei propri beni in favore di un secondo soggetto (Trustee), il quale, acquistandone la proprietà legale, ha il compito di gestire tali beni nell’interesse di una categoria determinata o determinabile di beneficiari (Trust discrezionale), ovvero (ii) fino al futuro verificarsidi un evento determinato o determinabile (Trust di scopo).

> Il Trust: tutela e garanzie  
Il disponente limita ed orienta l’operato del Trustee attraverso:

1) Trust Deed
Atto istitutivo del Trust: vincolante per il Trustee

2) Letter of Wishes
“Lettera della volontà”: non vincolante per il Trustee

3) Il Protector
Diritto di veto sull’operato del Trustee

Tutele e garanzie: il Trust Deed  
Anche detto “Contratto di Trust”, manifesta e rappresenta la natura negoziale che ha dato origine all’atto di spossessamento.
Per Legge, il suo contenuto è vincolante per le parti che lo sottoscrivono ed ha natura irrevocabile

Tutele e garanzie: la Letter of Wishes  
Anche detta “Lettera delle volontà”, è il documento grazie al quale il disponente orienta le scelte di gestione ed amministrazione del Trustee.
Queste indicazioni, che non sono vincolanti per Legge, di fatto rappresentano un documento a cui il Trustee si attiene con rigore al fine di evitare eventuali “azioni di responsabilità”

Tutele e garanzie: il Protector  
E’ visto come la “lunga mano” del disponente. Rappresenta la figura (persona fisica o giuridica) indicata nel Trust Deed che dovrà vigilare sull’operato del Trustee.
Per azioni che possano pregiudicare gli interessi dei beneficiari, occorre che il Trustee, prima di operare, riceva esplicita autorizzazione da parte del Protector 
Escrow accounting  
Spesso accompagnato a servizi di Trust (cfr. “Trusteeship/Trust”) o al contratto fiduciario, grazie al ricorso all’ Escrow account (conto bancario ad operatività vincolata), siamo in grado di segregare e secretare diritti su qualsivoglia asset per poi “rilasciarli” e palesarli al verificarsi di un determinato evento.
 
Co-Management/ Interim-Management  
L’approssimarsi del c.d. “ricambio generazionale” in azienda pone il pater familias di fronte a scelte e a scenari nei quali egli non è avvezzo ad operare.
Infatti egli spesso non conosce o prevede l’evoluzione operativa della propria azienda/famiglia né conosce o prevede quando (e se) i figli potranno o sapranno prendere i suo posto in azienda.
L’essere affiancato ad un soggetto esterno all’azienda e alla famiglia, spesso è di grande aiuto sia all’imprenditore che a figlio dello stesso, per il quale il citato soggetto assolve ad un sorta di servizio di supporto (cfr. “Tutorship”).
 
Expats wealth management  
Sempre più di frequente l’attività lavorativa (ci) porta verso scelte di vita (residenza, trasferimento della famiglia,…) in paesi che non sono il proprio di origine e fare scelte efficaci ed efficienti in un contesto culturale, linguistico e normativo assai differente dal proprio spesso risulta difficoltoso e denso di insidie (oltre che estremamente time consuming). Ragion d’essere di questo servizio è quella di supportare l’espatriato dal punto di vista fiscale, bancario/finanziari e pensionistico condividendo con esso pensieri, strategie ed azioni che noi stessi abbiamo fatto.
 
Vietate le retrocessioni
La sentenza rivoluzionaria del TFS rende finalmente giustizia a chi segue un comportamento deontoligicamente corretto. (segue...)
Performance Fee
L’innovativa offerta per i Clienti del servizio di Private Banking. Guadagneremo solo se guadagni tu! (segue...)